Tracce sulle montagne 2009


Sulla cima di ogni montagna, un libro di vetta sarà ad attendervi per raccontarvene la storia. Se non sarà un libro vero e proprio, un barattolo con un mozzicone di matita o una biro semiscarica ed un pezzo di carta sgualcita spesso si presteranno alla stessa funzione. E quando, apparentemente, il nulla sarà la sola testimonianza su quella cima, guardatevi intorno: i vostri occhi non avranno bisogno d'altro per conoscere e ricordare.




"Piccole Dolomiti", Monte Cornetto, la cima ed il suo libro di vetta


Analogie



Contenitori di vetta



"Ave Maria"

...Sai che fra un'ora forse piangerai,

poi la tua mano nasconderà un sorriso:

gioia e dolore hanno il confine incerto,

nella stagione che illumina il viso..
 

(F. De Andrè)


...c'é un Qualcosa di grande nell'azzurro del cielo che avvolge una cima...


...Santa Maria, Signora della Neve, copri col bianco tuo soffice mantello...


Un richiamo di serenità alla base del "Pilastro Gabrielli"


Campanile di Val Montanaia: "Del trionfo di chi osa risuonano attraverso di me (questi) luoghi muti". Questo recita la scritta in lingua latina impressa col fuoco sulla campana posta in cima al più famoso campanile delle Dolomiti....


....e lassù a tutti offre la possibilità di raccontare nell'aria la gioia vera della cima raggiunta....


....costi quel che costi!


Anche dal Campanile di Val Fontana d'Oro risuona la voce di una campana


Campanil Basso: non si vede, ma una campana saluta gli alpinisti anche su quella cima


Neve in cima, nell'aria, sulla croce e sulle montagne: comunque neve, comunque montagna


Tracce nella neve


Tracce nel legno


Vecchi contenitori


Contenitori molto vecchi


Contenitori "sponsorizzati": all'uscita della "Via della Speranza" sul Monte Brento in Valle del Sarca


Contenitori classici "a doppia busta" sulla Punta Frida in Lavaredo


Contenitori solidi e ben fatti


Perchè anche i più giovani, conoscendo, capiscano.


In cima, oggi...


...in cima, ieri.


Per ogni cima, il proprio "ometto"


Vita dopo la distruzione


Sfogliare, leggere....

....in cima al Sasso delle Nove, sulle Dolomiti di Fanes


Eleganza e precisione


Nomi famosi


Altri nomi famosi


Firme sulla roccia: "Diedro Livanos" alla Cima Su Alto in Civetta. Due "grandi" sono passati di lì.


Per scrivere bene, quattr'occhi sono più che sufficienti!


Topazius Jacopellicus


Il giusto tributo a chi ha saputo tracciare una via meravigliosa non lontana dal mitico "Boomerang"


Lungo la via "Armani - Fedrizzi" al Croz dell'Altissimo, una targa invita a ricordare offrendo sicurezza agli alpinisti che la raggiungono


E se non sarà sulla cima, forse poco sotto di questa, all'interno dell'ultimo riparo possibile...


...eccolo il nostro amico! Sgualcito, con la copertina ritorta dall'umidità, quasi brutto..


...ma ugualmente pronto ad offrire le sue pagine al racconto degli alpinisti.


La Relazione


Quanta passione!


Quale ingegno! Fortuna o disperazione; caso o necessità


Il Monodito arrampica


Condivisione


Lasciami pensare


Per una cima raggiunta, mille altre all'orizzonte già fanno sognare


Scoprici

Vuoi maggiori informazioni? Non esitare a scriverci!