Nome della via: Diedro Maestri
Gruppo: Valle del Sarca
Sottogruppo:
Cima: Limar˛
Specifica: Diedro
 
Avvicinamento
Modalità: Sentiero Durata (h): fino a 60 min
Dislivello (m): fino a 250 m Punto d'appoggio: Parcheggio-LocalitÓ
 
Difficoltà d'insieme:   ED-Sostenuto: No
Max. diff. libera (UIAA):    VI+Max. diff. artif. (UIAA):    A0
Tecnica: Placca/Diedro/CaminoTipologia: Preval. libera
Dislivello (m): 350 Sviluppo (m): 400
Tiri di corda: 12 Tempi medi di percorrenza (h): 6
Qualità roccia: BuonaChiodatura: mista
Proteggibilità: BuonaDiscesa: Sentiero
 
Esposizione:  Sud-Ovest Quota: 650
Anno di apertura:  1957
Salitori:  Maestri C.
  Baldessari C.
Leggi il nostro commento alla via.
Relazione utilizzata/Bibliografia: Filippi D. 'Pareti del Sarca. Vie classiche e moderne nella valle del Sarca' Ed. Versante Sud, 2002
 
 

ALCUNE PRECISAZIONI
Chiodatura: a tratti Ŕ precaria, ma per lo pi¨ rinforzabile con friends e nuts.
Quota: Ŕ un dato approssimativo. Indica la quota alla quale transita il sentiero di rientro a Sarche nel bosco che si trova alla sommitÓ della parete del Limar˛. La via esce dalla parete ad una quota di poco inferiore.
Roccia: Ŕ stata progressivamente ripulita di tutti gli appigli mobili tanto che la condizione attuale consente di ripeterla pressochŔ completamente in arrampicata libera. Attenzione per˛: la via resta a lungo bagnata. E' meglio evitare, dunque, di ripeterla subito dopo una pioggia.
Punto d'appoggio: parcheggio pubblico sul lato sx della strada che da Sarche - TN sale verso Tione
CORDATA: M. SCUCCIMARRA - P. GORINI, 25.04.2007.